Viareggio Porto

gennaio 5, 2018 Lascia il tuo commento

La Viareggio Porto, azienda, partecipata del comune di Viareggio, è in concordato preventivo da oltre 3 anni. Sono state già tenute alcune aste per la vendita, l’ultima subito prima del Natale scorso, e tutte sono andate deserte. Nello scorso periodo estivo sono stati pubblicati numerosi articoli e riportate numerose dichiarazioni della Regione Toscana che ha più volte ribadito il proprio interessamento e l’intenzione di impegnarsi in prima persona al fine di salvaguardare la prosecuzione della Viareggio
Porto quale valore aggiunto alla città. Tuttavia tale impegno non si è ad oggi concretizzato, e sembra essere finito nel dimenticatoio.

Ad oggi la Viareggio Porto sopravvive solo ed esclusivamente grazie al grande impegno dei lavoratori ivi impiegati che riescono, con gli scarsi mezzi che hanno a disposizione, a salvaguardare quel patrimonio. E’ tuttavia evidente che, mancando gli investimenti che sarebbero necessari, la manutenzione ordinaria non è più sufficiente a mantenere uno standard adeguato. Per inciso, stanti le condizioni, la Viareggio Porto difficilmente potrà essere un punto di riferimento per la fiera nautica del maggio prossimo Di certo non si può imputare ai lavoratori la mancata rimozione del lavarone, poiché non hanno né i mezzi né gli strumenti per intervenire.  La loro richiesta di intervento agli organismo preposti, ha avuto risposta negativa

FILCAMS Cgil Lucca

Tag: ,

Categoria: , ,

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.