QUANTI POSTI LIBERI…

by · 22 luglio 2011 · Categoria: Foto 

Luglio 2011, via Leonardo da Vinci; quanti posti liberi per essere stagione piena…. Foto di Andrea Mazzi da Viareggiok Portale su Facebook.

Share |

Commenti

14 Commenti all'articolo QUANTI POSTI LIBERI…

  1. lucaaa
    in data ven, 22 lug 2011 ore: 12:28
  2. mi sembra il minimo abbiamo una città trascurata, problemi di sicurezza e nonostante questo i prezzi rimangono alti… i turisti non sono idioti

  3. enrico santambrogio
    in data ven, 22 lug 2011 ore: 14:27
  4. Prezzi alle stelle di affitti, bagni e ristoranti, crisi economica, degrado, puzza nell’aria, alternative lowcost su internet, tempo metereologico cosi cosi, nessuna politica di incentivazione e di coordinamento al turismo e alla ricettività degli ospiti, manifestazioni qua e là e senza un calendario concordato, mare il solito, pineta sporca, mezzi pubblici inesistenti, a mezzanotte tutti a nanna, inquinamento e traffico da grande città lombarda, microcriminalità diffusa….ma che ci volete fà…noi c’abbiamo il carnevale da pensààààà!!!

  5. Salmastroso
    in data ven, 22 lug 2011 ore: 14:36
  6. Questo e’ il lascito della passata amministrazione,dove citta’ vicine come lido e co. fanno fuoco e fiamme poco al di la’ della fossa dell abate… poi quando ci sn le feste la maggior parte delle volte siete cosi caproni da farle chiudere…ma che cosa pretendete?

    e questo e’ solo 1 punto degli innumerevoli elencati nel post precedente…

  7. Francesco Giannetti
    in data ven, 22 lug 2011 ore: 14:37
  8. Il problema caro Enrico non é il carnevale che é una Bella manifestazione e va sviluppata e incentivata. Ma un giovane che viene a Viareggio,ma che fa, dove va non ce un locale per giovani non una discoteca le pizzerie alle 22. Chiudono. Prova a andare a Riccione e Rimini e a quel ora é movida. I prezzi sono da Miami e un si offre nada,si vuole vivere Tutto l anno lavorando tre mesi. Il bagnino del mio bagno mi diceva ieri, speriamo che tiri il vento ancora e si annuvoli cosi la gente un viene a rompere i coglioni al mare e io non lavoro,tanto sono pagato lo stesso. Questa é la mentalità del viareggino.

  9. nellino
    in data ven, 22 lug 2011 ore: 15:56
  10. @enrico santambrogio

    Certo che hai dato delle belle mazzate!
    E chi si rialza?

  11. clo' clo'
    in data ven, 22 lug 2011 ore: 16:14
  12. In fatto di sicurezza,stamani,dopo mesi sono andato un po’ a piedi in passeggiata,cavolo! dal molo a piazza Mazzini,2 fuoristrada,una Stilo,un pulmino,2 moto della Polizia una Stilo dei Carabinieri,un’auto della vigilanza privata

  13. Daniele-2
    in data ven, 22 lug 2011 ore: 16:47
  14. Saranno anche luoghi comuni, ma quanto espresso da Francesco è realtà!

    purtroppo….

  15. nellino
    in data ven, 22 lug 2011 ore: 16:53
  16. @clo’ clo’

    Hanno letto i commenti del blog.

  17. Francesco Giannetti
    in data ven, 22 lug 2011 ore: 17:04
  18. Oh Daniele nel 2000 e dintorni frequentavo cesenatico,Rimini,Riccione per 4 lunghi anni e ti devo dire che a parte il mare che sembra l acqua della vasca da bagno dopo essermi lavato. L altri aspetti sono da fantascienza ero in un albergo a 4 stelle e la mattina a colazione cera un buffet da ideal party. I bagni non costavano una sega e organizzavano tornei anche di chi sputa più lontano. In mare cerano motoscafi che ti trainavano con il paracadute a poco prezzo. Delfinario a Riccione acquafan da paura a Riccione, l italia in miniatura, bellissima ,mirabilandia ,negozi aperti sino a 24. Avevo fame con la mia donna sono andato a mangiare spaghetti allo scoglio e una caprese a mezzanotte inoltrata, con Tutto il ristorante pieno di ragazzi. Provate qui a entrare in una pizzeria alle 23. E Tutto da rifare ma il problema qui sono gli affitti altissimi. Pensa in galleria d Azeglio la piaggio paga 5.000 euro al mese d affitto. Ma dove vogliamo andare !!!!!

  19. Daniele-2
    in data ven, 22 lug 2011 ore: 20:33
  20. Caro Francesco….

    NON solo,
    gli imprenditori LUNGI dallo stabilire accordi fra loro, per organizzare un’estate piena e interessante, si fanno anche la guerra!
    Parlando di Rimini, che conosco bene anche io, e un giorno te ne parlerò, non posso in pubblico, che un giorno mi chiamò un imprenditore dello spettacolo, con cui andavo spesso a rimini, se non altro per il SIB, un nome molto noto nei decenni scorsi.
    Questa persona aveva instaurato con me, che seguivo sotto il profilo tecnico, due suoi locali, un rapporto di totale fiducia, e quindi mi parlo di un progetto, che stava maturando nel giro dei proprietari e gestori di locali della versilia.
    Era il tempo che bussoladomani, trasformata in discoteca, rompeva le scatole ai locali storici, avendo oltretutto perso l’iniziale scopo, quello di poter allestire grandi spettacoli, di grandi, è il caso di ripersi, Artisti.
    Bene, costui e altri, volevano rilevare il tendone e realizzare una grande struttura, che potesse servire sia per spettacoli e grandi concerti, sia come GRANDE centro congressi.
    Chi fosse venuto in versilia, attratto da un grande concerto, avrebbe poi ricevuto un buono sconto per concludere la serata in una discoteca o altro locale, appartenente al “gruppo”. poi magari sarebbe andato dove gli pareva, ma tant’è, questa fu una delle molle che fece scattare l’idea.
    Che non era malvagia, praticamente eliminavano la concorrenza della discoteca nel tendone e avrebbero realizzato una struttura di valore, quindi un buon investimento, con un ritorno anche economico quasi certo, visto la poli-funzionalità.
    In più avrebbero attratto nuovi clienti nei loro storici locali.
    La versilia avrebbe avuto nuovamente una grande area di qualità per concerti, per manifestazioni sportive tipo il pugilato, un centro congressi enorme, ma modulabile… e chi più ne ha più ne metta.
    Coooome andò a finire?
    Il comune aveva lotte politiche intestine, dilanianti, e non era favorevole, per partito preso, i “soci” nel frattempo cominciarono a guardarsi in cagnesco, ognuno temendo che qualcuno di loro ci “avrebbe guadagnato di più” e quindi non se ne fece niente.
    Bella occasione perduta non trovi?

    E nella nostra bella versilia… E’ SEMPRE COSI’, NON SIAMO CAPACI a fare gli imprenditori, a programmare qualcosa che sia “più la di un anno”…

    Che peccato! :-(

  21. jade79
    in data sab, 23 lug 2011 ore: 10:22
  22. questi sono alcuni dei tanti commenti di turisti che hanno frequentato i nostri alberghi….

    “anche noi abbiamo avuto un’esperienza analoga: bagno in pessime condizioni, il sedile del WC del tutto scrostato, muffa e ruggine dappertutto, il bagno si allaga ogni volta che si fa la doccia perché il plexiglass è deformato e i pannelli escono dalla guida. Persiana rotta, stanza minuscola, ecc. Siamo arrivati di sabato sera e ho avuto difficoltà a rintracciare l’agente viaggio e il tour operator, quando gli albergatori hanno saputo della mia insoddisfazione tramite il tour operator il lunedì mi hanno fatto una scenata di fronte a mio figlio piccolo e mi hanno tolto il saluto. Anche noi, dopo due notti, abbiamo subito fatto i bagagli e abbiamo traslocato “….

    “In coppia con la mia ragazza abbiamo fatto quest’esperienza..ai limiti della realtà…
    L’Hotel, se così possiamo chiamarlo, è incredibilmente decadente, modello spizio.
    Più ti addentri in camera, più di rendi conto, di dove sei finito. Sinceramente, ripensandoci mi stupisco di non esser andato via.
    Altra cosa stupefacente, è il concedere ad una struttura così fatiscente, di poter accogliere clientela”

    “quello che non rispecchia affatto i commenti sono la cucina estremamente ripetitiva e per la cifra spesa non credo sia decoroso presentate minestrina in brodo, rigorosamente calda, o tortellini in brodo. Potrei farVi anche un elenco degli antipasti tanto erano sempre gli stessi e senza paura di essere smentito vi dico che spesso erano i resti dei giorni precedenti : pomodoro a fette (circa 10 spicchi), fagiolini bolliti (12 al massimo), olive nere snocciolate(10 pezzi), bruschette con il sugo residuo del giorno precedente, patate(rigorosamente fredde), fagioli bianchi(una quindicina circa), 4 pezzi di pizza per cui se si arrivava in ritardo erano guai per chi li avesse voluti e pollo fritto del pranzo della mattina presentanto per circa due giorni consecutivi come antipasto
    Una volta a tavola cominciavano le sorprese. I primi , tre al massimo, erano o pastina in bianco, o pennette al pomodoro, e un paio di volte il riso condito come? in bianco anche se si chiamava al formaggio .
    Continuo elencandovi i disagi della mia famiglia . Il tovagliato non veniva mai cambiato e vi invito a provarne la veridicità provando a pulirvi su un tovagliolo e a metterlo sistemato sul vostro posto . Sorpresa delle sorprese lo stesso tovagliolo con la stessa macchia del giorno precedente era ancora li ma non basta era li anche i giorni successivi a meno che non lo si sporcava in maniera indecente .
    Altri disagi erano rappresentati dal fatto che non sempre si ricordavano di servirti il piatto che il giorno prima avevi ordinato probabilmente perchè magari erano passate 24 ore? no non credo erano dimenticanze dovute al fatto che mentre mangiavi i precedeti antipasti luculliani arrivavano agli altri i primi e contemporaneamente i secondi senza che prima avessero tolto i piatti . Diaciamo pure che quella tavola alla fine della serata era proprio una gran confusione di piatti sporchi tovglie sudice e toaglioli sporchi che generalmente restavano per gli altri giorni di vacanza . La frutta?? beh erano 4 fichi e 4 susine ..perchè vi chiederete..beh semplice eravamo in 4 .
    Passiamo alle camere.. spaziose in fondo ma non pulite. Le lenzuole non ci sono mai state cambiate in 7 giorni. Le tovaglie e gli asciugamani totalmente macchiati e a volte sporchi o ingialliti dal tempo.
    Passiamo allo scopettino del water…. c’era il manico ma non la spazzola.”


    Le camere sono davvero vecchie e piccole, il servizio e la professionalità del personale lascia davvero a desiderare e la ristorazione è decisamente sotto la media di ogni ristorante della zona. Sconsiglio trattamento di mezza pensione o pensione completa in quanto il cibo era scarso.”

    il fatto è che io sono stata a Riccione e l’albergo faceva abbastanza schifo per essere un 3 stelle ma con 35 euro dormivi e avevi la prima colazione…. per i ragazzi che vanno in vacanza è un prezzo giusto secondo me…. qua per un tre stelle quanto si spende?

  23. Pucino
    in data sab, 23 lug 2011 ore: 10:49
  24. Sembra un giuoco di parole ma i commenti…..si commentano da soli.
    Tutti da me condivisi non c’e altro da aggiungere se non un saluto a quel giramondo dell’ amico Giannetti.
    Sei proprio in cielo in terra in ogni luogo.

  25. Batano
    in data sab, 23 lug 2011 ore: 11:37
  26. Premesso che si dovrebbero eventualmente preoccupare le categorie economiche, cosa invece che non accade, anzi, esprimono preoccupazione che il Carnevale estivo porti “troppa confusione”, eviterei i soliti confronti basati sui soliti luoghi comuni.
    Tanto per fare un esempio:

    1. lo scorso anni le presenze turistiche nella Provincia di Rimini sono diminuite, dati ufficiali della Provincia di Rimini.

    2. Rimini risulta la provincia italiana più cara, indagine de “Il Sole24ore”

  27. Uno del Buo di Misurino
    in data sab, 23 lug 2011 ore: 20:53
  28. O Batano, ora il Salmastroso che nel 2008 si chiamava in altro modo, ora dira’ che la colpa di quello che succede a rimini e’ del Marcucci !!!!!!!!!!!!!!!!!

Che cosa ne pensi?! Lascia un commento!

Attenzione: Questo è uno spazio aperto, a disposizione di tutti. I commenti vengono inseriti direttamente, ma la Redazione potra' in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare quelli che utilizzano un linguaggio offensivo, contengono turpiloquio, sono razzisti o sessisti o che abbiano un contenuto che costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.). In ogni caso Viareggiok non potra' essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Personalizzazione profilo

Per personalizzare il tuo profilo utente registrati al sito: Gravatar e carica una immagine. Questa sarà automaticamente visibile accanto ai tuoi commenti. Perchè il servizio funzioni occorre che l'email utilizzata per la registrazione su Gravatar sia la stessa inserita nel campo "Indirizzo Email" sottostante.

Per lasciare un commento è necessario effettuare l'accesso al sito.