“Luce su Viareggio”

giugno 19, 2017 Lascia il tuo commento

Da mesi, galleggiando quotidianamente (e sempre più distrattamente) tra le onde di Facebook, la mia attenzione è attratta, come luce di un faro che disegna la rotta della nave, da immagini davvero originali. Fotografie in grado, ogni volta, di accendere la scintilla dell’interesse, caratterizzate da uno stile inconfondibile che diventa firma univoca e garanzia di un “lavoro a monte” che è somma di esperienze, parte coerente e consapevole di un progetto di altissimo livello.

Mi piacciono queste storie cercate, scoperte, catturate. Questi particolari di un qualcosa che l’occhio del fotografo-artista vede e ci fa vedere. Mi piacciono i luoghi della mia Città illuminati da una luce diversa che me ne fa apprezzare i dettagli di una indiscussa bellezza, mi scuotono dolorosamente le drammatiche ed inconfutabili testimonianze del degrado, dell’abbandono e dell’incuria. Per questo quando, inattesa, ricevetti la telefonata di Eloj accettai di buon grado di incontralo per ascoltare, curioso, ciò che aveva da dirmi. Fissammo subito le coordinate di un appuntamento e, di lì a poco, ci stringemmo la mano davanti al CRO in darsena, dove entrammo per sederci ad un tavolo sul quale, senza indugio, Eloj posò una versione beta di questo bellissimo volume tra le cui pagine, che state per sfogliare, sono contenute tante occasioni per emozionarci.

Una Luce su Viareggio” intensa, colorata, avvolgente, pungente che ci meraviglia e coinvolge come solo in poche occasioni accade. Una continua scoperta che ci stimola a toglierci di dosso la polvere dell’abitudine, dell’indifferenza, dell’assuefazione per iniziare una percorso a testa alta sulle orme dei nostri giorni e di tutto ciò che ci circonda, scenografia reale sul palcoscenico del teatro della nostra vita. Un volume che non dimenticheremo o abbandoneremo, certo, tra gli scaffali di una libreria, ma che possiamo utilizzare alla stregua di un prezioso strumento per sentirci vivi e partecipi di una storia che si sviluppa attorno a noi, fotografia dopo fotografia.

Stefano Pasquinucci

Luce su Viareggio
Eloj Lugnani
Bandecchi e Vivaldi – Pontedera
24,5 x 30,5
125 fotografie

Testi di:
Franco Anichini
Paolo Fornaciari
Rosanna Galbiati
Luigi Lazzerini
Marco Lenci
Eloj Lugnani
Beppe Magnani
Riccardo Mazzoni
Stefano Pasquinucci
Lorendana Perseo

Tag: , ,

Categoria: , , ,

Lascia un commento