FERROVIE, ECCO I NUOVI ORARI

by · 15 dicembre 2009 · Categoria: Contributi 

Piccole variazioni ma significative. Con queste basi ha debuttato nella nostra stazione il nuovo orario dei treni, che ci terrà compagnia fino al prossimo 11 Dicembre 2010.

Un orario molto atteso, quello odierno, in ambito nazionale per l’aumento delle tratte destinate all’Alta Velocità, e in particolare una di queste riguarda la stazione di Firenze Santa Maria Novella. Da questa mattina attraverso la linea apposita per l’alta velocità sarà possibile effettuare il tratto Firenze – Bologna e viceversa in ben 37 minuti.

Lo spostamento dei treni ad Alta Velocità sulla linea Firenze – Bologna dalla linea tradizionale a quella apposita ad Alta Velocità ha inoltre spinto la Regione, in collaborazione con le Ferrovie ad aumentare sulla linea tradizionale il numero dei convogli regionali da e per la città felsinea, facendo pertanto debuttare in data odierna il progetto Memorario, che prevede il passaggio di un certo numero di treni cadenzati allo stesso minuto di ogni ora, progetto fin ora applicato con grande successo sulla linea Livorno – Pisa – Firenze, sulla Carrara – Pisa- Firenze, sulla Viareggio – Lucca – Firenze, sulla Empoli –Siena, sulla Firenze – Arezzo, e ultimamente sulla Pontremolese e sulla linea La Spezia – Viareggio – Pisa. Se dunque in ambito nazionale e regionale sono presenti diverse novità, cosa cambia con il nuovo orario nella stazione di Viareggio?

Se sulla linea Viareggio – Firenze via Lucca e Viareggio – Lucca gli orari sono rimasti pressoché gli stessi ( ricordiamo che, eccetto i treni delle 5:45, 6:30 e 7:14, tutti i treni per Firenze via Lucca partono al minuto 11 di ogni ora, e ritornano da Firenze nella nostra stazione al minuto 49 di ogni ora con precedente partenza da Firenze al minuto 08 di ogni ora; per quanto riguarda le navette per Lucca con fermate a Massarosa e Nozzano, eccetto la navetta delle 7:23 ( solo feriale) e delle 8:51 ( solo festiva), tutte le navette partono alle 8:29 (solo feriale); 12:29( solo feriale); 13:29( solo feriale); 14:29; 16:29 (solo feriale); 18:29; 20:29, e tornano da Lucca nella nostra stazione alle 6:46 ( solo feriale); 8:26; 10:26 ( solo feriale); 13:26 ( solo feriale); 14:26; 16:26 ( solo feriale); 18:26; 20:26. Da sottolineare che, come segnalato in precedenza e confermato dal nuovo orario, dal binario 8 non passano più treni. Come mai?), sulla linea da e per Pisa sono presenti diverse novità.

La più rilevante riguarda innanzitutto la coppia di treni Eurostar City delle 20:38 e delle 9:15. Se fino a ieri l’Eurostar City delle 20:38 era diretto a Firenze via Pisa – Empoli e quello delle 9:15 per Torino Porta Nuova proveniva da Firenze ( era quello delle 20:38 che tornava indietro), con il nuovo orario l’Eurostar City delle 20:38 si recherà a Roma Termini via Pisa – Livorno, con l’inevitabile conseguenza che l’Eurostar City delle 9:15 partirà da Roma Termini anziché da Firenze. Per quanto riguarda i treni regionali, se per quanto riguarda i treni da La Spezia o da Pontremoli per Firenze via Pisa – Empoli e viceversa è rimasto tutto uguale (eccetto i treni delle 5:38 e delle 20:05 da La Spezia e il treno delle 10:30 partente da Viareggio, tutti i treni partono per Firenze al minuto 33 di ogni ora; per quanto riguarda il ritorno, eccetto i treni delle 7:56 per La Spezia e delle 9:41 per Viareggio, tutti i treni da Firenze per La Spezia o Pontremoli arrivano a Viareggio al minuto 26 di ogni ora), non possiamo altrettanto dire dei treni regionali , provenienti da La Spezia e diretti definitivamente a Pisa Centrale, utilizzati ogni giorno da migliaia di pendolari.

Se nelle fasce più usate dagli studenti universitari gli orari sono rimasti pressoché identici (7:51; 8:06; 8:25), non si può altrettanto dire delle altre fasce. Nel precedente orario, infatti, al minuto 02 di ogni ora partiva un treno per Pisa; con il presente orario tutto ciò non è più presente, rendendo di fatto per un pendolare l’orario molto più insidioso da ricordare: si passa dal treno delle 9:08, a quello delle 10:04, a quello delle 11:09, a quello delle 13:04, a quello delle 14:00, a quello delle 15:02, ecc (cosa che in parte si verifica anche al ritorno da Pisa dove, mentre con l’orario precedente tutti i treni per Viareggio partivano al minuto 36 di ogni ora per arrivare a Viareggio al minuto 56 di ogni ora, con il nuovo orario se è vero che buona parte dei treni parte da Pisa al minuto 34 di ogni ora, è altrettanto vero che ci sono dei treni che partono come nel precedente orario al minuto 36 di ogni ora. Perché non poteva rimanere la partenza da Pisa al minuto 36 di ogni ora?). Una situazione, questa, che speriamo con il tempo possa diventare solo un brutto ricordo, ma che ora ( spero di sbagliarmi) rischia di penalizzare numerosi pendolari.

Rüdiger Franz Gaetano Herberhold

Share |

Commenti

5 Commenti all'articolo FERROVIE, ECCO I NUOVI ORARI

  1. Max Bertoni
    in data mer, 16 dic 2009 ore: 19:22
  2. Complimenti! Uno studio informativo veramente approfondito…

    Sul binario 8, credo che non sarà utilizzato fintanto che non termineranno i lavori di innalzamento delle nuove barriere per via Ponchielli…

  3. Gianni
    in data gio, 17 dic 2009 ore: 01:37
  4. Faccio notare che per incentivare la tav sono stati eliminati un gran numero di treni da e per Torino (che poi sia ridicolo da Viareggio passare da Firenze e Milano per giungere a Torino, è un altro paio di maniche). Allo stato attuale ne rimangono pochissimi oppure si è costretti ad aspettare 1ora il cambio a Genova.

  5. moreno bucci
    in data gio, 17 dic 2009 ore: 11:15
  6. Avete osservato la nuova sttruttura dei prezzi?
    Hanno cambiato nome ad alcuni treni e le tariffe sono aumentate del 30%.
    E’ una vergogna!

  7. Elisabetta
    in data gio, 7 gen 2010 ore: 16:34
  8. Buonasera,
    faccio notare come sopra che purtroppo i treni diretti da e per Torino sono quasi del tutto scomparsi (si esclude il treno delle 7.06 da viareggio e 11.05 da Torino porta Nuova e 19.05 sempre da Torino Porta Nuova). Le attese alla stazione di Genova variano da 1 ora e più…
    devo dire che per chi, come me, spessissimo usa questa tratta è divenuta una situazione ancora più pesante. Se ci sono altre persone che condividono il medesimo problema, facciamoci sentire!!!

  9. marinella giovacchini
    in data sab, 23 gen 2010 ore: 14:15
  10. ribadisco quanto sopra, quale motivazione ha indotto le F.S a penalizzare così la tratta Torino Viareggio, se non quella di costringere i viaggitorei a partire da firenze con notevoli aumenti di costi e spreco di tempo. A chi dobbiamo dire grazie?

Che cosa ne pensi?! Lascia un commento!

Attenzione: Questo è uno spazio aperto, a disposizione di tutti. I commenti vengono inseriti direttamente, ma la Redazione potra' in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare quelli che utilizzano un linguaggio offensivo, contengono turpiloquio, sono razzisti o sessisti o che abbiano un contenuto che costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.). In ogni caso Viareggiok non potra' essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Personalizzazione profilo

Per personalizzare il tuo profilo utente registrati al sito: Gravatar e carica una immagine. Questa sarà automaticamente visibile accanto ai tuoi commenti. Perchè il servizio funzioni occorre che l'email utilizzata per la registrazione su Gravatar sia la stessa inserita nel campo "Indirizzo Email" sottostante.

Per lasciare un commento è necessario effettuare l'accesso al sito.