Attorno ad un tavolo

dicembre 2, 2016 Lascia il tuo commento

Si è svolta a Lettera 22 (via Mazzini, 84 a Viareggio) la prima iniziativa ufficiale del nuovo Viareggiok. Migliore spazio non potevamo trovarlo; migliore risultato non potevamo prevederlo. Tra libri e caffè, attorno ad un tavolo, si sono ritrovate un bel numero di persone che hanno accolto l’invito di venire ad ascoltare e a raccontare storie viareggine di misteri e fantasmi.

Partendo da Villa Diodati, sul lago di Ginevra, dove nel 1816 un gruppo di intellettuali decisero, per divertirsi, di scrivere storie di fantasmi (Mary Shelley compose il Frankenstein e Polidori Il Vampiro), ci siamo “occupati“, ad esempio, della signora vestita di bianco che appare in via Roma, della casa neogotica in darsena, di Villa Enedina, delle strane presenza comparse in alcune foto scattate a Massaciuccoli e della inquietante esperienza di una signora pisana alle “curve di motrone“.

E come spesso accade in situazioni del genere, il tempo è volato via ed i contributi dei presenti si sono intrecciati tra loro in un crescente coinvolgimento emotivo. Bellissimo, tra gli altri racconti, quello di una signora che, come se fosse la cosa più naturale del mondo, ha reso noto il fatto che in casa sua si materializza spesso una “incredibile” signora che indossa un abito verde…

E questo è solo l’inizio. Presto, infatti, organizzeremo altre iniziative simili alle quali, naturalmente, siete tutti invitati. Preparatevi….

 

 

Tag: , ,

Categoria:

Lascia un commento